Marketing Politico

Il marketing politico è la ricerca di voti con l'ausilio di più mezzi, anche innovativi.

Nella tradizione i politici cercano di reperire voti mediante l'uso di due tecniche di base: la conoscenza personale del loro elettorato e la loro eloquenza.

Il Marketing Politico è l'evoluzione con tecniche che permettono di meglio conoscere e comprendere l'elettorato.

Gli elettori si devono contare a milioni non a centinaia o migliaia, la conoscenza personale di ognuno di loro, nel modo del vecchio candidato, oggi conta pochissimo.

In egual misura, l'eloquenza personale deve essere integrata con forme più efficaci di comunicazione e convincimento.

Resta comunque di permanenza lo sfruttamento dello schema tradizionale del politico che prevede conoscenza dell'elettorato e comunicazione.

Utilizzare la parola marketing per la politica può sembrare inadeguato, ma si presuppone che concetti come mercato, prodotto, vendita al consumatore, benefici, ecc., possano adattarsi benissimo alla realtà della politica; infatti possiamo considerare i partiti politici come aziende ed i politici come dirigenti.

I partiti politici possono essere paragonati ad aziende politiche che producono beni politici (ideologie, servizi, decisioni, ecc.). I prodotti politici di partiti e candidati sono l' offerta politica di un paese in un determinato momento ed a tale offerta corrisponde una domanda della società o dell'elettorato. Questa domanda può comprendere necessità di autorità o di libertà, di giustizia e di efficacia, ecc.

Non è quindi errato affermare che le aziende politiche operano in un mercato politico dove intervengono offerta e domanda politica.

Ogni azienda politica ha una sua immagine/marca istituzionale.

Gli elettori possono essere considerati dei consumatori di beni politici.

Un candidato o un partito si “venderanno” bene quando la loro offerta politica verrà percepita dagli elettori come quella che meglio soddisfa la domanda politica.

Con un procedimento di marketing si cerca, mediante l'analisi dell'elettorato, di conoscere nello specifico la domanda politica; con la comunicazione politica si vuole che l'offerta del candidato soddisfi al meglio la domanda dell'elettorato.

Correttamente si pensa che queste operazioni determinino una influenza decisiva sulla volontà degli elettori, quindi è corretto affermare che in una democrazia il potere lo detiene chi può utilizzare meglio i mezzi di diffusione.

Lo scopo di questa breve relazione è trasmettere il concetto che con una buona strategia marketing si possono influenzare gli elettori e sapere con precisione a quali e con che modalità il candidato deve rivolgere i suoi messaggi.

La decisione di voto di un elettore è generalmente il prodotto ultimo di un insieme complesso di assimilazioni, valori, credenze e comportamenti. Conoscendo queste componenti dell'elettorato, è possibile valutare con attendibilità l'influenza su gruppo di elettori indirizzandolo nella sua scelta di voto con una specifica comunicazione politica.

Esistono molteplici fonti di informazione da dove si possono attingere dati e numerose forme di comunicazione.

In una campagna elettorale è importantissimo avere una buona visione di insieme e potere articolare meglio possibile ognuna delle sue parti.

Possiamo sintetizzare lo sviluppo di una campagna elettorale un elenco dove poniamo in evidenza i principali elementi e le linee centrali delle azione.

Il centro di questa attività è la strategia elettorale, lo studio dell'elettorato quale base per la strategia, la comunicazione politica e l'organizzazione della campagna.

Il Marketing Politico è complesso di tecniche molto efficaci, che sono determinanti per i risultati delle elezioni. Il Marketing Politico è di estrema efficacia per produrre una offerta politica su misura ai suoi consumatori è l'impiego di metodi precisi di studio della opinione e dei moderni mezzi di comunicazione, al servizio di una strategia politica.

Il marketing Politico consente ad un candidato o ad un partito di sviluppare al meglio le sue potenzialità, permette di utilizzare nel modo più efficace i mezzi di cui la comunicazione dispone. Il Marketing Politico può aiutare a migliorare la produzione politica e ad aumentare l'offerta elettorale. Aiuta a differenziare i programmi ed i discorsi, azzera la mancanza di immaginazione nelle campagne, i “barbosi” rituali di partiti e candidati. Il Marketing Politico è un perfetto meccanismo di creazione, di idee ed immagini nuove, è seduzione nella creazione di progetti che daranno migliori prospettive alla democrazia, grazie ad una offerta politica ammaliante e creativa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Rimani sempre aggiornato sulle novità di Indirizzi.it


Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy
Sì     No
Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy
Sì     No